Seleziona una pagina

La nostra schiena è una straordinaria collezione di ossa, legamenti, tendini, muscoli e nervi, tutti messi incredibilmente insieme in modo da renderla forte e flessibile. Come con qualsiasi struttura complessa possono sorgere dei problemi che causano mal di schiena, dolori che rendono invalidante la vita di molte persone.

Trovare la causa

Il mal di schiena trova le sue radici in una vastissima varietà di cause, e può aver origine in un qualsiasi componente della stessa. Solitamente un’ irritazione delle grandi radici nervose (quelle che viaggiano attraverso gambe e braccia) o dei piccoli nervi spinali, provocano dolore alla schiena.  Anche i dischi intervertebrali e gli spazi che si creano tra loro sono causa di questa patologia. A questo punto uno sforzo muscolare si traduce in fastidi insopportabili.

Il dolore cervicale

i fastidi al collo o alla Cervicale di solito sono causati da un muscolo, un legamento, o un tendine. La maggior parte delle volte, quelli dovuti ad una loro deformazione di solito guariscono con il tempo, ma per alcuni problemi cervicali potrebbe essere necessario un trattamento fisioterapico più intensivo. Ad esempio, un ernia del disco cervicale produce dolore che si irradia lungo il braccio, così come la stenosi foraminale, un restringimento del forame spinale, pizzica  un nervo nel collo. Le opzioni di trattamento per il dolore al collo variano a seconda della diagnosi specifica.

Il dolore toracico

I dodici corpi vertebrali della colonna vertebrale toracica sono saldamente attaccati alla gabbia toracica e forniscono stabilità e supporto strutturale alla parte superiore della schiena. Permettono per questo motivo poco movimento. Le lesioni in questa zona del corpo sono rare, proprio per la mancanza di movimento, a meno che non ci sia stato un trauma.Ad ogni modo un’ irritazione dei grandi muscoli della metà superiore della schiena è in grado di produrre forti dolori alla schiena.

Il dolore lombare

la vasta gamma di movimenti che il rachide lombare permette, insieme al suo ruolo di portatore di peso per il torso, significa che è molto più incline alle lesioni che interessano la colonna vertebrale toracica. In realtà le flessioni delle schiena che normalmente facciamo quando ci chiniamo interessano i fianchi, e l’altra metà interessa la colonna vertebrale inferiore.

I maggiori interessati del lavoro sono i segmenti L4-L5 e L3-L4. Con tutto questo lavoro, non c’è da meravigliarsi che queste sono le aree che più spesso si rompono e causano il dolore. L’ampia gamma di mezzi di movimentazione interessa anche i due dischi più bassi (L4-L5 e L5-S1), è qui che  si sviluppa una maggiore possibilità di ernia. Un ernia del disco può causare dolore lombare e spesso intorpidimento che isi rradia attraverso la gamba e fino ai piedi. Questa condizione è nota come sciatica.
Il più grande colpevole del dolore nella parte bassa della schiena, tuttavia, è l’ affaticamento muscolare. Anche in questo caso normalmente il dolore passa in maniera naturale con il tempo, ma potrebbe essere necessaria la fisioterapia.

dolore_schiena_anatomia

Compressioni delle Vertebre

un trauma può causare una frattura da compressione vertebrale, ma ci vuole una botta molto forte per rompere le ossa della colonna vertebrale. I corpi vertebrali della colonna vertebrale sono costruiti per sostenere il peso, ma ossa indebolite da età o da condizioni come l’osteoporosi sono inclini a sviluppare fratture da compressione, e nei casi più gravi possono rompersi con poca o nessuna forza.

La sede più comune di fratture da compressione è la parte bassa della schiena. Queste fratture possono portare ad un mal di schiena cronico e ad un progressivo disallineamento spinale o deformità.

Degenerazione dei dischi

Con l’avanzare dell’età, i dischi spinali si disidratano e si irrigidiscono, il che rende più difficile per loro l’adeguamento alla compressione. Per alcuni individui, questo naturale processo di invecchiamento può causare dolore cronico o acuto.

Dolore all’ osso sacro

Sotto la colonna lombare c’è l’osso sacrale, quello che costituisce la parte posteriore del bacino. Il collegamento di questo osso con quelle del bacino avviene attraverso le articolazioni sacro-iliache. Questo dolore deriva spesso da una disfunzione sacroiliaca. Il dolore sacro-iliache è più comune negli uomini che nelle donne.

Dolori ai Legamenti e Muscoli

Le due cause più comuni di mal di schiena sono derivate da strappi e stiramenti muscolari e ai legamenti. Ma qual è la differenza tra uno e l’altro? Quando abbiamo Un eccessivo allungamento delle fibre del muscolo, con lacerazione parziale di alcune di esse, abbiamo uno strappo. Senza lacerazione c’è uno stiramento. Anche se le cause sono diverse, entrambi producono sintomi simili: dolore e spasmi muscolari. Questi sintomi derivano dalla infiammazione dei tessuti molli. Poiché la colonna lombare è impegnatoain quasi tutti i movimenti, tensioni muscolari lombari e distorsioni sono le cause più comuni per il mal di schiena.

esercizi_schiena_palla

Un semplice esercizio per il Mal di Schiena

Alcuni semplici oggetti possono aiutarci per fare degli esercizi in casa, ad esempio dei piccoli pesi piccola, palle mediche e una palla svizzera.
Una palla svizzera, che si usa spesso in fisioterapia è una palla gonfiabile in Pvc del diametro compreso tra 40 e 75 cm. La palla è instabile, e si deve adeguare costantemente al vostro equilibrio durante l’esecuzione di un movimento. Ciò ti aiuta a migliorare il tuo equilibrio, la propriocezione e la flessibilità della schiena.

Le Palle svizzere sono stati originariamente sviluppate per l’uso fisioterapico medico, ma ora sono usate anche per fare fitness e yoga. Appoggiatevi sulla palla sdraiandovii sulla schiena, tenete le gambe piegate e portate le mani dietro alla testa con i gomiti larghi. Inspirate ed espirate mettendo in tensione i muscoli.

Appoggiatevi poi sulla palla di pancia e contraete i muscoli addominali sollevando lentamente la schiena.